Via di Caletta, 1, Castiglioncello, Rosignano Marittimo (LI)

Il mercato immobiliare riparte: i dati del primo trimestre 2022

Il mercato immobiliare riparte: i dati del primo trimestre 2022

Il mercato immobiliare riparte: i dati del primo trimestre 2022

Buone notizie dal mercato delle abitazioni che registra un aumento delle compravendite del 12%. Tutti i dettagli del report OMI. 

Siamo in estate e per molti è tempo di bilanci e resoconti. 

Anche l’Agenzia delle Entrate fa il punto della situazione e pubblica il report relativo alle transazioni immobiliari avvenute nel primo trimestre del 2022. Vediamo insieme tutti i dati. 

Un po’ di numeri 

Il mercato immobiliare torna finalmente a lavorare a pieno ritmo e registra un incremento complessivo del 12% soltanto nei primi tre mesi del nuovo anno. 

Il rapporto dell’AdE, a cura dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare (OMI), ha infatti rivelato come gli italiani siano ancora fortemente interessati non solo all’acquisto di una casa di proprietà, ma anche di uffici, depositi, capannoni e immobili di tipo commerciale.

Case di nuova costruzione e dimensioni ridotte: la panoramica del mercato residenziale 

Per quanto riguarda il mercato residenziale, le transazioni registrate da Gennaio a Marzo 2022 sono 181 mila, 20 mila in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. 

Molto interessanti anche i dati che riguardano le modalità di acquisto: il 67% di chi ha comprato un’abitazione ha usufruito delle agevolazioni destinate alla prima casa e, di questi acquirenti, il 52% ha acceso un mutuo ipotecario.

Inoltre, il 31% del totale delle case acquistate ha una superficie compresa tra i 50 e gli 85 metri quadri complessivi, e l'8,2% è rappresentato da immobili di nuova costruzione, chiaro segnale di una maggiore attenzione degli acquirenti nei confronti di tematiche legate alla sostenibilità e all’efficienza energetica, garantita con l’acquisto di immobili di nuova generazione.

Nuovi immobili anche per le attività commerciali

Vivace anche il mercato non residenziale che registra una crescita complessiva del 14,5%

Complici la rapida diffusione di modalità di lavoro diverse e il ritorno in ufficio dopo un anno e mezzo di stop, tantissime aziende hanno dovuto adattarsi ai cambiamenti in atto, quindi ridimensionarsi, ampliarsi, o semplicemente rinnovarsi, andando alla ricerca di nuovi immobili in cui trasferire l’attività. 

Per questo motivo l’acquisto di uffici e studi privati è aumentato del 12,2%, quello di depositi e rimesse del 13,7%, mentre i capannoni e le industrie superano le aspettative e segnano un incremento del 23,6%. 

In linea generale si tratta di una crescita del mercato immobiliare omogenea su tutto il territorio nazionale, anche se con una minima differenza tra capoluoghi e comuni minori: i primi crescono ad un ritmo del 11,1%, con 5.800 case vendute in più rispetto allo scorso anno, ma vengono superati dai comuni minori che crescono ad un ritmo del 12,5%, con 13.600 case vendute in più. 

Se anche tu sei alla ricerca dell’immobile giusto da acquistare nella zona di Castiglioncello, dai un’occhiata alle nostre proposte oppure contattaci cliccando qui

Con l’Agenzia Berti Immobiliare hai al tuo fianco un team di esperti pronto ad offrirti un servizio professionale e attento grazie alla profonda conoscenza del territorio e all’esperienza pluriennale maturata nel settore. 

Vieni a trovarci in Agenzia: ci trovi in Via di Caletta 1 a Castiglioncello, Rosignano Marittimo (LI). 

Ti aspettiamo! 

 

©2021 AGENZIA BERTI SRLS - P.IVA 01868310499